siffredi

Rocco Siffredi e l’accademia del porno

Reduce dal reality show televisivo l’Isola dei Famosi e dopo aver giurato per l’ennesima volta di lasciare il mondo, come attore, del porno per amore della sua famiglia pare però intenzionato a non abbandonare il business e l’ambiene in cui ha vissuto una vita e che lo ha consacrato come uno tra i pornostar più conosciuti al mondo.

E lo fa tramite la Siffredi Hard Academy, una sorta di scuola della pornografia: dagli attori ai registi, passando per gli sceneggiatori. La domanda però sorge spontanea: ce n’era veramente bisogno?

Nel tempo di quello che viene considerato porno gratis (dal punto di vista dell’utente), con i grandi player come YouPorn o quelli più piccoli e italiani come Pornetto ha veramente senso la produzione di film pornografici destinati alla vendita in senso classico?

Probabilmente no, almeno nella forma di DVD o riviste: il web è pieno zeppo di clip, sia in qualità HD che di stampo amatoriale (quelli che riscuotono maggior successo). A giudicare anche dal successo che hanno le sezioni “Amatoriale” di siti con xHamster in cui gli utenti caricano i loro clip e li rendono disponibili a tutti gli utenti per soddisfare le loro voglie di esibizionismo.

 

 

Approfondisci

buonsesso

4 regole d’oro per fare sesso perfetto

Il sogno di tutte le donne e di tutti gli uomini: far impazzire il proprio partner tra le lenzuola e non solo.

Essere sexy, attraenti e pienamente padroni del nostro sex appeal in modo da usarlo a dovere per portare la propria compagna o compagno esatamente dove vogliamo.

Non esistono regole precise ma qualche suggerimento lo si può seguire, infondo non costa nulla e magari la prossima volta che ci viene voglia di fare sesso possiamo sperimentare cose nuove.

  1. Prendere confidenza con il proprio corpo: bisogna imparare a stare bene con il proprio corpo e se stessi e non aver timore di farsi vedere nudi anche fuori dalle coperte, anzi! Chi l’ha detto che il sesso si fa solo a letto?
  2. Dosare l’aggressività: a letto, a meno che lui o lei non voglia essere dominata, dosa bene l’aggressività e la passionalità. Una donna troppo esigente o un uomo troppo irruento potrebbero irrigidire il partner e rendere l’esperienza sessuale non proprio entusiasmante.
  3. Prenditi quanto dovuto: esatto, non aver paura di chiedere quello chie ti piace. Che sia un cunnilingus o sesso anale. Essere disinvolti è necessario e il partner sicuramente apprezzerà.
  4. Lasciati andare: se sei eccitata, non nasconderlo anzi. Questo aiuterà il tuo partner e il sesso che farete sarà sicuramente memorabile lasciandosi andare alla passione che si genererà.

Prenditi il tempo per riflettere su questi consigli e di magari parlarne con il tuo uomo o la tua donna. In fondo, parlare di sesso in una coppia è fondamentale per avere rapporti sessuali soddisfacenti, anzi, di più.

Approfondisci

ragazza che mostra i suoi piedi sexy

La guida al Foot Fetish in Italia

Foot fetish…una pratica in continua evoluzione
Negli ultimi anni nei gusti di parecchi italiani è nata la passione del fetish, e nello specifico del foot fetish.
Per chi non conoscesse questa pratica si tratta di usare i piedi per effettuare delle pratiche sessuali.
I piedi nel foot fetish vengono usati in vari modi, ed è fondamentale quindi avere un bel piede apprezzato soprattutto dal partner.
I gusti possono essere diversi, si passa da coloro che amano i piedi ben curati e con dita lunghe, a quelli invece che preferiscono quelli un pò piu’ rustici ognuno ovviamente decide in base ai propri gusti.

In cosa consiste il foot fetish

La domanda a questo punto sorge spontanea: In cosa consistono queste pratiche foot fetish? e come vengono eseguite?
Le risposte a queste domande vanno ricercate soprattutto nei gusti di coloro che eseguono questa attività.
Solitamente gli amanti dei piedi e del foot fetish non riescono a resistere alla tentazione davanti a piedi ben curati, amano massaggiarli e prendersene cura con estrema parsimonia.
La prima parte della guida al foot fetish riguarda proprio il massaggio dei piedi, che deve essere alternato.
Solitamente si comincia con un massaggio dolce e sensuale, per creare eccitazione nel proprio partner, successivamente ci si dedica ai piedi con maggiore decisione, con un massaggio maggiormente presente e profondo.
Gli amanti del foot fetish si spingono ovviamente oltre un semplice massaggio, e allora l’utilizzo della lingua diventa fondamentale.
La lingua che si insinua tra le dita e crea quel brivido di eccitazione davvero straordinario, che solo il foot fetish riesce a regalare.
Nella pratica del foot fetish si dedica un buon asso di tempo anche nel succhiare le dita, e con la lingua a stimolare il partner.
Il foot fetish non è però solamente una pratica astratta al sesso anzi, i piedi vengono utilizzati anche per effettuare dei massaggi al corpo del partner, si passa allora da un massaggio lungo, sensuale e dolce nella faccia, oppure nella schiena o nelle gambe.

Il foot fetish estremo

Chi si spinge oltre, ed è un vero e proprio appassionato del foot fetish, utilizza questa pratica anche nelle parte intime, è il classico esempio della masturbazione, sia maschile che femminile, nel partner.
Nella masturbazione, nel foot fetish, si inizia sempre con un pò di dolcezza, e successivamente il ritmo aumenta e si possono raggiungere veri e propri orgasmi.
Nel foot fetish, per concludere, le regole non esistono, è la passione che comanda il gioco, ed è la stessa passione che porta ad emozioni uniche e molto coinvolgenti.

Approfondisci

storia del dating

Il mondo di internet e gli incontri online

Sempre più persone oggi si conoscono grazie agli incontri online. Scopriamo le potenzialità di internet per incontri intensi e indimenticabili. 
Chi ama l’ebbrezza della novità, del rischio e della disinibizione non perde le occasioni per conoscere nuove persone.

Gli incontri online, in questo senso, rappresentano la migliore opportunità del nostro presente, giacché si dispone di una connessione web 24 ore su 24.

In più i siti che offrono la possibillità su internet di fare incontri online sono innumerevoli. In questi portali di dating troviamo centinaia di persone suddivise per sesso e categorie, immagini esplicite o meno e tutte le informazioni per entrare in contatto con la persona desiderata.

Gli incontri online e la storia di internet

Una volta chi era alla ricerca di avventure per divertirsi un po’ doveva dare un’occhiata alle inserzioni nei giornali, famose per essere prive di immagini e, soprattutto, dotate di poche informazioni, la maggior parte delle quali criptiche, poco stimolanti ed accattivanti.

Poi è arrivato internet, e gradualmente le persone hanno compreso le sue incredibili potenzialità per conoscersi.

Ricordate Mirc? Alcuni di voi avranno conosciuto le prime persone da internet utilizzando questa rudimentale chat, dove non esisteva profilo ma solo un anonimo nick.

Poi è stata la volta di servizi come C6, delle prime chatroom e dei primissimi siti di dating. Sono passati pochi anni, ma prima di Facebook il momento pre-incontro era di solito passare su Messenger, il software per chattare by Microsoft.

Ed oggi?

Gli annunci di incontri internet ispirano grande interesse e possono dirci di più sulle nostre vere intenzioni. Così, essere iscritti a un sito di incontri ci aiuterà a trovare persone con i nostri stessi desideri, magari bollenti. E a conoscere donne dalle fantasie erotiche molto spinte.

Disinibiti.com offre tutti i migliori strumenti per i vostri incontri internet, presentandosi come un punto di riferimento per chi vuole trascorrere un momento di piacere, godersi la vita nel qui ed ora senza perdere occasione per divertirsi.

Cronologia degli incontri e del dating

Un tocco di infografica? Ecco la recente iconografia sulla storia del dating: dai primi del 900 ad oggi. Cosa significava in origine il termine “dating”? E come ci si conosceva?

Approfondisci

video porno

Il mondo dei video porno, vasto e misterioso

In questo articolo voglio parlarvi dei cosiddetti video porno. Ogni giorno continuano a parlarne, a sfornarne di nuovi e a fare studi per determinare se fa “male” o meno guardarli.

Ora cercherò di parlarne un po’ in generale, passando da un argomento ad un altro, restando comunque in tema, per farvi un quadro abbastanza completo.

Partiamo dal fatto che molte persone sostengono che, in base a che video porno guardi, qualcuno potrebbe dirti “come sei fatto”. E’ vero o è pura utopia? Io, dopo aver ascoltato un discorso fatto in radio da un ginecologo esperto, penso che sia pura utopia.

Sono stati fatti, appunto, molti studi, libri, discorsi di ginecologi e psicologi vari, per capire questa cosa. Molte persone, infatti, guardano video porno che, nella realtà, non copierebbero mai. Proviamo a pensare, ad esempio, a tutti quei video in cui vengono mostrate delle scene “forti”, oppure ai video omosessuali che molto spesso vengono guardati anche da eterosessuali, senza un apparente motivo.

In realtà, quindi, la questione è molto più complessa di quello che sembra.

Quando una persona guarda un video porno, proietta il suo cervello su un mondo del tutto parallelo. Ad esempio per toccarsi in solitudine e riuscire ad eccitarsi, arrivando poi ad ottenere un orgasmo, molte persone hanno bisogno di guardare quei video un po’ più forti e “veloci”, mentre nella realtà fanno cose molto più tranquille con il partner. Questo perché il nostro cervello è davvero tanto, tanto complicato.

Molte volte poi, qualcuno guarda un video e riesce a capire perché effettivamente quella determinata cosa, o scena, riesca ad eccitarlo. Pensiamo ad esempio ad una persona che si “classifica” come etero ma si eccita guardando video porno gay.

Di conseguenza a questi fatti ci sono persone che cercano di andare a fondo, che vogliono capire perché quella determinata cosa in un video li eccita, mentre nella realtà no, e poi ci sono altre persone che, invece, non hanno il minimo interesse nello scoprire il motivo misterioso che si cela sotto a queste cose.

Alcuni studi hanno anche dimostrato che se un ragazzino che non ha ancora avuto rapporti sessuali guarda un video porno violento, sarà portato poi a fare “del male” ad una ragazza. Questo perché non avendo mai avuto approcci sessuali con nessuna, inserisce nel suo cervello soltanto quelle scene violente e, di conseguenza, pensa che il sesso vada fatto in quel determinato modo.

Inoltre, in molti video porno di quel genere, pare che se l’uomo “insiste” alla fine la ragazza arrivi a provare piacere.

Ovviamente è soltanto finzione. Ma come si fa a dirlo ad un ragazzino inesperto? Lui penserà che forzando una ragazza, alla fine quest’ultima proverà piacere ed avrà l’orgasmo più bello della sua vita. Magari capirà per tempo che i video porno sono soltanto finzione o magari dopo un bel schiaffo da parte della ragazza che dovrà subirsi i suoi modi molto poco “delicati”!

Questo discorso, però, vale soltanto per i ragazzini che non hanno mai avuto nessuna esperienza. Solitamente i video porno “servono” alle persone soltanto per sfogarsi e per prendersi un momento di pausa.

C’è chi li guarda, chi non li guarda, chi preferisce i siti italiani come www.pornogiusto.com oppure quelli stranieri come youporn.com o redtube o xvideos.com, chi è contro e chi ne vorrebbe di più.

Siamo tanti nel mondo e tutti abbiamo gusti completamente diversi, soprattutto sessualmente parlando!

Approfondisci

sesso strano

10 posti HOT in cui fare sesso durante l’estate

Grazie ai siti di incontri per adulti, tutti i maggiori di 18 anni possono iscriversi, conoscere persone e incontrare qualcuno per divertirsi.

Con l’avvicinarsi dell’estate, che è una stagione che accende il desideri , la voglia di fare sesso con una donna, anche in modo avventuroso, i luoghi in cui poter fare sesso aumentano di gran lunga!

In questo articolo vedremo quindi i 10 posti più HOT in cui fare sesso durante l’estate.

1 – Affacciati al balcone o alla finestra, magari indossando un vestitino ampio leggero, oppure addirittura niente a seconda di quanto e come volete essere trasgressivi!

2 – In tenda, a contatto con la natura: la situazione è decisamente passionale. Se vi eccita l’idea che qualcuno possa scoprirvi, o sentire i vostri gemiti, è il luogo ideale!

3 – In macchina: in realtà la macchina è un grande classico. Chi non ha mai provato a farlo? Anche qui l’eccitazione sta proprio nel fatto che qualcuno possa scoprirvi… o vedervi!

4 – Nell’ufficio deserto: qui dovete stare assolutamente attenti e controllare che non ci siano telecamere attive all’interno dell’ufficio. Questo è sempre stato presente anche nei video porno più famosi, è uno tra i luoghi più eccitanti per eccellenza!

5 – Nel bosco o in un campo: l’idea è molto romantica, ma in realtà potrebbe essere un po’ scomoda, quindi: portatevi una coperta, o un asciugamano, su cui stendervi; oppure sbizzarritevi nelle posizioni in piedi, magari addosso ad un albero. Non spogliatevi completamente, così sarete pronti a rivestirvi in fretta nel caso in cui dovesse arrivare qualcuno

6 – In acqua: che sia in piscina o al mare, sappiate che l’acqua rende molto più difficile la lubrificazione. Quindi, piuttosto che fare l’amore, dedicatevi ad effusioni sott’acqua. Magari lei potrebbe abbassarsi e avvicinarsi con le labbra…ma state attenti a non rimanere troppo in apnea, se non siete dei professionisti del mestiere!

7 – Nella città deserta, in un vicolo o su una panchina. In queste situazioni è sempre meglio non spingersi troppo in là, nel caso in cui dovesse arrivare qualcuno. Lei potrebbe indossare un vestito o una gonna ampia, in modo da agevolare i preliminari e le effusioni. Ma il rapporto completo è vivamente consigliato completarlo a casa, al sicuro.

8 – Nella stanza di un affittacamere o di un hotel. Se non avete voglia di imbattervi in parchi, boschi o vicoletti della vostra città, questa potrebbe essere una soluzione alquanto valida. Fare l’amore all’interno di un hotel, infatti, è del tutto privo di rischi, vi garantisce un letto comodo su cui stare e anche un bagno per fare una bella doccia fredda dopo aver fatto l’amore, o magari per iniziare con i preliminari prima di passare a stendervi sul letto!

9 – In spiaggia, di notte, guardando le stelle cadenti. Qui dovrete assicurarvi di essere davvero soli. Il pensiero che altre persone vi vedano può essere eccitante ma, ahimè, farsi beccare sul serio come dei polli al sole non è per niente piacevole. Ergo: trovate una spiaggia veramente appartata e stendete un asciugamano se non volete trovarvi la sabbia in posti scomodi…

10 – Nello spogliatoio dello stabilimento balneare ovviamente deve essere di vostra proprietà e dovete fare molto silenzio per non farvi sentire..

Approfondisci

valentina vignali

Valentina Vignali, la cestista più sexy d’Italia, minaccia di querela per un’intervista

Oggi, sotto ai riflettori di questo articolo, ci finisce la bella cestista Valentina Vignali. Pare infatti che la cestista più sexy d’Italia avesse rilasciato un’intervista in cui avrebbe confessato delle cose davvero “bollenti”. Sappiamo tutti che è una ragazza a cui piace osare ma forse non così tanto come voleva farci credere Dagospia.

Secondo l’intervista pubblicata proprio da quest ultimo, infatti, sembrava che Valentina Vignali avesse confessato “Amo fare sesso nei bagni dei treni” ma a quanto pare questa frase è stata smentita, con tanto di minaccia di querela, da parte della bella ragazza. Ma non solo.

In questa intervista, che a quanto pare è stata soltanto frutto della fantasia di qualcuno, la bella cestista avrebbe detto frasi come “Sono una sportiva e una gran bella gnocca. Mi ha eccitato fare le foto per Playboy”, oppure una dichiarazione per l’ex premier Silvio Berlusconi in cui Valentina avrebbe detto “Non accetterei un invito a cena manco morta. È un vecchietto bavoso e patetico” e, ancora, la frase sui treni che ha fatto scatenare il putiferio “Amo fare sesso nei bagni dei treni, quelli dei Frecciarossa. Nelle toilette di Italo non ci riesco. Sono troppo strette. E poi preferisco le tratte lunghe”.

Queste sono alcune delle dichiarazione riportate da Dagospia e attribuite alla bella cestista Vignali. Ma lei smentisce tutte queste frasi bollenti.

Infatti quest’ultima si è subito indignata non appena ha letto l’intervista, che successivamente è stata eliminata. “Qua faccio un casino, mi hanno fatto passare per una pornostar – dice lei – Sono cose che non ho mai detto”, ha prontamente affermato la Vignali. E come darle torto? Non è per niente bello ritrovarsi al centro del Gossip senza volerci effettivamente stare e con un’immagine un po’ infamata da chi voleva, magari, soltanto divertirsi un po’. Ma a volte il divertimento, soprattutto se una ragazza è un personaggio pubblico, può fare gravi danni.

Il sito Dagospia è condotto da Roberto Agostino ed ha, appunto, prontamente provveduto ad eliminare l’intervista dal sito. Ma per la Vignali non basta, ha deciso di minacciarli di querela. L’intervista era stata firmata da Alberto Dandolo per Dagospia ed è stata poi cancellata e rilanciata dal Il Giornale e da Libero.

Ed è proprio su Libero che l’atleta più sexy d’Italia ha attaccato duramente Dagospia: “Minchiate, qua faccio un casino, mi hanno fatto passare per una pornostar”. Inoltre il sito condotto da Roberto d’Agostino le aveva anche attribuito un flirt, anzi un mancato flirt, con un naufrago dell’isola dei famosi. Oltre a questo nel sito era stato pubblicato un altro retroscena che riguardava il mondo del Gossip in cui Valentina avrebbe affermato: “Un mio grande Sponsor, un Amministratore delegato, sposato e con prole, di una notissima società mi ha detto: ‘Viene a letto con me, ti scopo e ti faccio diventare una star dello sport’. Gli ho detto che se ne poteva andare a fare in culo. Ho perso lo sponsor. Ma ho guadagnato altra forza. Ho riguadagnato me”.

Secondo Dagospia, infatti, la Vignali avrebbe dichiarato “Per interesse mediatico, mi ha corteggiato qualche mese fa uno che sta facendo l’Isola dei Famosi. Un poveraccio”.

Ma tutto questo sul sito Dagospia non esiste più. La pagina, infatti, pare sia scomparsa dalla circolazione senza dare nessuna spiegazione.

Approfondisci