Cosa dobbiamo Aspettarci nel 2017 dal Porno italiano?

Il futuro del porno italiano:

Il genere pornografico italiano fin da sempre ha attirato moltissime persone a vederlo e a seguire ne le novità con il passare degli anni.

Il 2016 si è chiuso con una buona media di film di tale settore dove ci sono stati pellicole eccellenti che hanno entusiasmato il pubblico spettatore. Ovviamente il merito di tali film lo si deve anche ai vari attori italiani che con le loro interpretazioni rendono migliori le scene hard.

Essendo ora arrivati nel 2017, i vari fans di questo genere sono curiosi di vedere cosa proporra tale mondo in chiave di produzione italiana.

Si sente sempre più parlare dell’HD, ovvero l’alta definizione che andrebbe a rendere queste pellicole ancora più raffinate e tale fattore incrementerebbe ancora di più le persone a seguirlo. Già andando a navigare sul web si possono vedere quanti video e film che appartengono a questa casta risultano avere l’opzione in HD. Quindi questo risulta essere già un buon punto che gioca a favore delle case cinematografiche italiane, ovviamente però non basta solo questo a far sì che il pubblico resti appassionato a tale settore.

I generi in espansione:

luce-rossa-porno-italiano-679284Dopo aver definito il miglioramento dal punto di vista grafico ed uditivo di questi film pornografici, è utile sapere quali siano i generi che vedranno avere una maggiore espansione durante quest’anno. Nel 2016 si è potuto appurare che ci sono alcuni generi che gli italiani hanno avuto modo di seguire con maggiore attenzione e passione, tra questi c’è sicuramente l’amatoriale ed il Bdsm. Più avanti scopriremo però che non sono gli unici due, ma ora va fatta una panoramica dei primi due citati. L’amatoriale risulta essere un settore in espansione perché esso permette con un basso dispendio economico di realizzare pellicole che attirano un’alta percentuale di pubblico.

Si vedono così persone non professioniste del settore andare a realizzare delle scene hard dove il telespettatore medio si impersonifica e prene spunto per poter essere anche lui tra costoro. Per quanto riguarda la categoria Bdsm essa abbracciando varie branchie del settore pornografico permette di vedere vari generi di film, dal bondage al sadomaso fino ad arrivare al pegging.

Tutti sono accomunati dalla dominazione dove entrambi i componenti possono vivere il ruolo di schiavo e padrona. Quest’ultima quando è la donna ad interpretarlo, viene definita Mistress, essa impartisce ordini ed eccita il proprio partner. Nel caso del pegging invece, la donna non solo dà ordini precisi al partner ma attraverso un dildo collegato ad uno strapon, ha modo di compiere a pieno le vedi dell’uomo. Essa infatti lo sodomizza facendogli provare le medesime sensazioni che prova lei stessa quando la situazione si svolge al contrario.

Un altro genere che va forte poi è l’incesto dove attori interpretando vari gradi di parentela, vanno a realizzare degli atti sessuali tra loro. Si vedranno così scene di sesso, tanto esplicito quanto eccitante tra zii e nipoti, come tra genitori e figli.