Il mondo dei video porno, vasto e misterioso

In questo articolo voglio parlarvi dei cosiddetti video porno. Ogni giorno continuano a parlarne, a sfornarne di nuovi e a fare studi per determinare se fa “male” o meno guardarli.

Ora cercherò di parlarne un po’ in generale, passando da un argomento ad un altro, restando comunque in tema, per farvi un quadro abbastanza completo.

Partiamo dal fatto che molte persone sostengono che, in base a che video porno guardi, qualcuno potrebbe dirti “come sei fatto”. E’ vero o è pura utopia? Io, dopo aver ascoltato un discorso fatto in radio da un ginecologo esperto, penso che sia pura utopia.

Sono stati fatti, appunto, molti studi, libri, discorsi di ginecologi e psicologi vari, per capire questa cosa. Molte persone, infatti, guardano video porno che, nella realtà, non copierebbero mai. Proviamo a pensare, ad esempio, a tutti quei video in cui vengono mostrate delle scene “forti”, oppure ai video omosessuali che molto spesso vengono guardati anche da eterosessuali, senza un apparente motivo.

In realtà, quindi, la questione è molto più complessa di quello che sembra.

Quando una persona guarda un video porno, proietta il suo cervello su un mondo del tutto parallelo. Ad esempio per toccarsi in solitudine e riuscire ad eccitarsi, arrivando poi ad ottenere un orgasmo, molte persone hanno bisogno di guardare quei video un po’ più forti e “veloci”, mentre nella realtà fanno cose molto più tranquille con il partner. Questo perché il nostro cervello è davvero tanto, tanto complicato.

Molte volte poi, qualcuno guarda un video e riesce a capire perché effettivamente quella determinata cosa, o scena, riesca ad eccitarlo. Pensiamo ad esempio ad una persona che si “classifica” come etero ma si eccita guardando video porno gay.

Di conseguenza a questi fatti ci sono persone che cercano di andare a fondo, che vogliono capire perché quella determinata cosa in un video li eccita, mentre nella realtà no, e poi ci sono altre persone che, invece, non hanno il minimo interesse nello scoprire il motivo misterioso che si cela sotto a queste cose.

Alcuni studi hanno anche dimostrato che se un ragazzino che non ha ancora avuto rapporti sessuali guarda un video porno violento, sarà portato poi a fare “del male” ad una ragazza. Questo perché non avendo mai avuto approcci sessuali con nessuna, inserisce nel suo cervello soltanto quelle scene violente e, di conseguenza, pensa che il sesso vada fatto in quel determinato modo.

Inoltre, in molti video porno di quel genere, pare che se l’uomo “insiste” alla fine la ragazza arrivi a provare piacere.

Ovviamente è soltanto finzione. Ma come si fa a dirlo ad un ragazzino inesperto? Lui penserà che forzando una ragazza, alla fine quest’ultima proverà piacere ed avrà l’orgasmo più bello della sua vita. Magari capirà per tempo che i video porno sono soltanto finzione o magari dopo un bel schiaffo da parte della ragazza che dovrà subirsi i suoi modi molto poco “delicati”!

Questo discorso, però, vale soltanto per i ragazzini che non hanno mai avuto nessuna esperienza. Solitamente i video porno “servono” alle persone soltanto per sfogarsi e per prendersi un momento di pausa.

C’è chi li guarda, chi non li guarda, chi preferisce i siti italiani come www.pornogiusto.com oppure quelli stranieri come youporn.com o redtube o xvideos.com, chi è contro e chi ne vorrebbe di più.

Siamo tanti nel mondo e tutti abbiamo gusti completamente diversi, soprattutto sessualmente parlando!